Arriva il primo corso di Copywriting

Biz-Academy di Cecilia Sardeo

Lavorare da casa: 6 idee originali per il tuo home office

Lavorare da Casa: 6 Idee Originali per il Tuo Home Office

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Già da diversi anni lavorare da casa è diventato un approccio al lavoro molto diffuso, portando termini come “smartworking” (lavoro agile) ad entrare nel linguaggio comune di molte di noi. Se alla tendenza naturale del mercato del lavoro, poi, si aggiunge la risposta immediata alle sfide imposte della pandemia la fotografia dei tempi è chiara come il sole. Crearsi un home office è diventato fondamentale!

Coordinarsi da remoto lavorando ciascuno da casa propria, è oggi una vera e propria necessità per team di grandi e piccole dimensioni. Ma al contrario di quanto si possa pensare, dedicare in casa uno spazio specifico all’attività lavorativa è qualcosa che non può essere improvvisato, se non si vogliono sacrificare efficienza, produttività e un sano confine fra vita e lavoro.

Certo, in tutto questo c’è un problema fondamentale: la casa, nei nostri cuori e nelle nostre menti, non è lo spazio del lavoro! Al contrario, è lo spazio del relax, del gioco, dell’amore, dei sogni… come si può fare in modo che uno spazio simile possa accogliere anche un’esigenza così in antitesi con tutte le altre?

Beh, c’è qualche strategia che possiamo mettere in pratica… e un pizzico della nostra creatività femminile non guasta di certo, anzi!

Ecco 6 idee originali e fondamentali per organizzare il tuo ufficio in casa!

1 – Investi sul tuo spazio di lavoro

Guardiamo le cose dalla giusta prospettiva: se hai l’esigenza di lavorare da casa tanto da dover allestire un ufficio, devi considerare che passerai molto tempo in quella postazione! Partendo da questo presupposto, l’idea di spendere qualche soldino in più pur di avere uno spazio confortevole e adatto all’attività che dovrai svolgere comincia ad avere senso, no?

Acquistare una sedia da ufficio ergonomica ti eviterà fastidiosi mal di schiena. Stessa cosa dicasi per il tavolo: sceglilo ergonomico e spazioso. Opta per una lampada da tavolo orientabile e sufficientemente luminosa, valuta l’acquisto di un poggiapiedi regolabile di modo che le tue gambe stiano sempre in una posizione confortevole.

Se hai uno stile di vita molto sedentario (hey non siamo qui per giudicare nessuno!) considera l’idea di sperimentare una standing desk per aiutarti a ridurre il numero di ore trascorso seduta.

2 – Organizza lo spazio in modo funzionale… e piacevole

Lo spazio è fondamentale… ma anche l’occhio vuole la sua parte! Realizzare un ufficio in casa propria significa anche assecondare quel po’ di fantasia che può rendere anche uno spazio ridotto, un angolo coccoloso e accogliente: la tua bliss-station.

Per esempio, puoi sbizzarrirti e convertire oggetti a un nuovo utilizzo! Certo, un portapenne è funzionale, ma un vaso decorato è decisamente più vivace, e ottiene lo stesso risultato! Un cestino per la carta straccia può essere di retina metallica, certo… ma è decisamente più grazioso se è di vimini! Insomma, lo spazio che usiamo per lavorare da casa può diventare un’estensione della nostra casa, rispecchiandone il gusto e lo stile!

Dare il giusto spazio all’estetica, però, non significa sacrificare la funzionalità! Organizzare lo spazio aiuta ad organizzare anche la tua mente e a stimolare il tuo pensiero creativo.

Prova questo esercizio: per i prossimi 7 giorni fai in modo di avere sopra alla scrivania 6 oggetti al massimo (schermo, tastiera e mouse esclusi). Mi rendo conto che è un numero abbastanza drastico, ma l’obiettivo è renderci conto di quante cose la nostra scrivania riesce ad accumulare, senza che ce ne accorgiamo.

Sfrutta le pareti: se sei a corto di spazio, un buon numero di mensole fanno al caso tuo, e troverai facilmente sul mercato rastrelliere che ti permetteranno di “verticalizzare” di tutto: dallo schedario alla stampante, dai libri che ti hanno ispirata a una piantina che ravvivi il tuo ufficio con la sua vitalità!

3 – Scegli la giusta disposizione per il tuo ufficio

La disposizione che sceglierai per i mobili del tuo nuovo ufficio è a dir poco cruciale. Non parliamo solo di esigenze pratiche legate alla luce o al riscaldamento, ma anche a vere e proprie esigenze energetiche e armoniche.

Un’infarinata di Feng Shui può aiutarci in questo compito.

Assicurati di posizionare la tua scrivania di modo da non lavorare con le spalle alla porta: al contrario, abbi cura di posizionarla lontano dalla porta, e non in asse con quest’ultima. Sarebbe ideale non guardare il muro mentre lavori, ma se proprio non è possibile fare altrimenti, assicurati di decorare la parete con gusto, dando una sensazione di profondità, e magari aggiungendo un onda verde di piante da ufficio.

4 – Decora il tuo ufficio in modo “ispirante”

Tieni a mente tre concetti chiave: benessere, armonia e produttività.

Una volta focalizzata su questi tre elementi, puoi sbizzarrirti nel decorare il tuo nuovo ufficio. Le immagini che sceglierai per adornare le tue pareti dovranno essere appropriate al tuo impegno. Dedica spazio agli attestati relativi alla tua formazione, i premi che hai ricevuto per il tuo lavoro o i ricordi legati ad esso: raccontano di te, e puoi andarne fiera!

Appendi ben in evidenza anche la tua Vision Board, e se non ne hai una circondati di frasi per te motivanti e ispirazionali.

Anche il colore che sceglierai per le pareti, le sedie o la scrivania è importantissimo: valutalo attentamente, leggendo qualche testo di psicologia del colore. Scegli di circondarti della nuance che più si adatta al tuo modo di essere!

5 – Ogni cosa al posto giusto

Secondo il Feng Shui, il tuo ufficio si divide in 3 aree e ciascuna va trattata in modo appropriato.

  • Area sud: è l’area di fama e reputazione, più specificamente, la tua “Luce nel mondo“. L’energia che fluisce in quest’area è un’energia di fuoco, quindi dovrai prestare attenzione a non utilizzarvi il colore blu, a non posizionarvi specchi o immagini legate all’acqua.
  • Area nord: è la tua area della carriera, del “Sentiero della Vita“. L’elemento Feng Shui dedicato a quest’area è l’acqua, quindi potrai disporre in quest’area immagini che la richiamino. Le decorazioni metalliche sono ben accette, perché il metallo crea l’acqua nel Circolo dei 5 elementi, o immagini in bianco e nero legate alla tua attività.
  • Area di sudest: è la tua area della prosperità e dell’abbondanza, perfetta per accogliere immagini o rimandi legati al guadagno, al successo, all’abbondanza. L’elemento perfetto per quest’area è il legno, quindi è meglio evitare richiami al fuoco o troppi decori metallici!

6 – Evita i “terribili tre”

Ora che sai cosa mettere nel tuo ufficio, parliamo di cosa evitare a tutti i costi! Lavorare da casa è una sfida delicata, e qualsiasi disincentivo al tuo impegno è da evitare a tutti i costi. Vediamo quali sono le tre scelte di arredamento da non adottare mai:

-Comfort eccessivo

Lavorare a letto o in una comodissima poltrona può essere allettante come idea, ma se poi ci si addormenta dopo dieci minuti non è una strategia efficiente!

Limita all’essenziale gli accessori e gli arredi che possono renderti pigra e improduttiva: non lavorare da distesa, prediligi arredi funzionali e non eccessivamente confortevoli, e munisciti di accessori che ti spingano a sfruttare le pause facendo un po’ di attività fisica! Ad esempio un materassino yoga sui cui fare un po’ di allungamenti tra una conference call e un’altra.

-Schema di colori sbagliato

Abbiamo già visto quanto la scelta dei colori è importante. La tonalità sbagliata può influenzare la tua produttività e il tuo umore: scegli con cura il colore da dare alle pareti, e decidi saggiamente il tono e il colore degli accessori di cui decidi di circondarti.

Piccolo suggerimento per scegliere i colori appropriati: immaginati circondata dal colore verso cui ti stai orientando e cerca di capire se lavoreresti di buon grado. A quel punto, sfuma di un paio di gradi la tonalità che hai scelto: la nostra immaginazione è sempre più vivida del necessario!

-Spazio troppo saturo

Ricorda: lo spazio è tutto! Qualsiasi cosa che lo limiti limiterà anche la tua energia. Non commettere l’errore di adottare un arredamento troppo barocco e ridondante: limitati a poco più dell’essenziale. Evita inoltre tendaggi e colori scuri che tolgano ariosità alla stanza e ne limitino visivamente le dimensioni oltre che la luminosità.

Queste sono solo alcune delle molte strategie che si possono adottare per realizzare lo spazio ideale a lavorare da casa! Tu che soluzioni hai adottato?

Commenta qui sotto e raccontaci le soluzioni che hai trovato: facci entrare nel tuo biz-mondo!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Shop Editor Picks

Ultimi approfondimenti

Podcast Impact Girl

NON PERDERTI UN SOLO EPISODIO

[office_autopilot_form class="moonray-form-clearfix" validate="1" prefix="ba" uid="p2c6954f104" after="" before="" next="" button="Ricevi il podcast via email" template="officeAutopilotForm_popup.phtml"]

Iscrivendoti a questo programma acconsenti ad essere inserito/a nelle nostre mailing list, accettando la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni. Potrai accedere o richiedere modifiche ai tuoi dati in qualsiasi momento.

Lascia un commento

Iscriviti alla Nuova Masterclass

Lanciare i Tuoi Prodotti sul Web Non è Mai Stato Così Semplice

Scopri la Formula replicabile in 4 Step per incrementare il tuo cash flow nel giro di 2 settimane e aumentare il numero dei tuoi clienti tutto l'anno.

Cecilia Sardeo

Unisciti a Cecilia Sardeo in questa masterclass di 90 minuti e scopri come aumentare il tuo Cash Flow in 2 settimane ✨​

Presto il consenso ad essere inserito/a nelle nostre mailing list accettando la Privacy Policy e i Termini e Condizioni. Potrai accedere o richiedere modifiche ai tuoi dati in qualsiasi momento.